RIABILITAZIONE POSTURALE

La riabilitazione posturale globale ha come obiettivo finale il ripristino globale dell’equilibrio statico e dinamico del corpo, compromesso per l’intervento di spontanei meccanismi di difesa contro aggressioni esterne.
Il trattamento è qualitativo, basato su posture di stiramento progressivo attivo dei muscoli antigravitari (statici e di natura fibrosa), interamente gestite dal terapeuta con la partecipazione attiva del paziente.
Il nostro corpo è sottoposto quotidianamente ad attività ripetitive in ambito lavorativo, sportivo e domestico, a cui si aggiunge lo stress psicofisico: in ognuna di queste situazioni si mantengono a lungo posture fisse che spesso sono errate e nocive o si compiono scorrettamente movimenti ripetuti. L'insieme di queste concause porta ad uno squilibrio muscolare, che a lungo andare scatenano il meccanismo del dolore cronico.
La riabilitazione posturale ha come obiettivo primario di intervenire su tali alterazioni fa ricorso ad un esercizio terapeutico, che sfrutta come meccanismo d'azione l'allungamento della componente muscolare retratta e il rilasciamento riflesso del muscolo stesso che viene generato dal sistema nervoso centrale in risposta ad uno stretching prolungato nel tempo.
Tale esercizio si realizza con l'utilizzo di posture attive guidate dal fisioterapista che coinvolgono tutto il corpo, sfruttando delle contrazioni muscolari a bassa intensità , in cui le catene muscolari vengono messe in allungamento progressivo per un tempo prolungato.